La XIX edizione del Premio di Canto lirico a due soprani pugliesi.

 

 

\"Maria

Così come nel 2008, anche in questa edizione (la diciannovesima) primo posto ex equo

\"

nella serata finale del \”Premio internazionale di canto lirico Valerio Gentile\”, svoltosi ieri sera in una gremita chiesa del Purgatorio, in occasione del 40° compleanno dell\’allora giovane fasanese, assassinato nel 1993. Tanta commozione in apertura di serata, ma al termine della stessa la soddisfazione di aver premiato alcune giovani promesse del canto lirico internazionale. Nel 2008 primo premio per Damiana Mizzi e Gaia Petrone, ieri invece sono state premiate Maria Cristina Bellantuono di Mola di Bari e Paola Leoci di Monopoli, entrambe soprano e studentesse al Conservatorio di Monopoli. Terzo posto per la cinese Soo Ji Park, studentessa al Conservatorio di Firenze.

In finale, dopo le audizioni e le selezioni ieri mattina presso il Conservatorio di Bari, erano \"Giuriastate ammesse (oltre alle tre già citate) anche Amanda Joy Brunetti, Nicla Di Donna e Maria Pia Scarale. La giuria era composta da Sara Allegretta del Conservatorio di Bari, Nicola Sette del Conservatorio di Monopoli, Gioacchino De Padova (direttore artistico Anima Mea), Massimo Felici (Associazione Euterpe) e Nicla Sciangalepore (Centro Studi \”Valerio Gentile\”)

Durante la serata, il Centro Studi \”Valerio Gentile\” ha omaggiato il pubblico con una

\"Soprano

sorpresa: oltre alle giovani soprano, si è esibita anche Annalisa Ferrarini (anch\’ella soprano) con Raffaella Migailo al pianoforte. La Ferrarini è vincitrice dell\’edizione 2012 del premio internazionale di canto lirico \”Valerio Gentile\”. Il soprano si è laureata in canto lirico col massimo dei voti presso il Conservatorio di Parma: dopo aver vinto l\’edizione fasanese, l\’anno dopo è giunta al primo posto al concorso lirico di Spoleto. 

L\’appuntamento è ora per il 9 dicembre 2016: il prossimo anno ricorrerà il ventennale del concorso internazionale di canto lirico \”Valerio Gentile\”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *